Biotestamento: Bonfanti, una legge di civiltà che rispetta i diritti di chi soffre

Biotestamento: Bonfanti, una legge di civiltà che rispetta i diritti di chi soffre

14/12/2017

“Con la legge sul biotestamento il nostro Paese dimostra di avere un grande rispetto per i diritti di chi vive una condizione di sofferenza dalla quale, purtroppo, sa di non potersi liberare”. E' con queste parole che il segretario generale della Cisl Pensionati, Gigi Bonfanti, ha commentato le norme sul biotestamento diventate legge definitivamente.

“Grazie all'approvazione di questa legge – continua Bonfanti – possiamo finalmente dire di riconoscere un diritto fondamentale a chi sceglie di porre fine ad un dolore infinito per sé e per la propria famiglia. Salutiamo con soddisfazione, quindi, una legge che – conclude il segretario generale Fnp Cisl - accoglie le istanze di quanti, in questi anni, si sono battuti affinché il nostro Paese raggiungesse un così alto livello di civiltà”.

Torna alle notizie