Gli Speciali: La Lonely Planet dei Pensionati

Gli Speciali: La Lonely Planet dei PensionatiGli Speciali: La Lonely Planet dei Pensionati
Gli Speciali: La Lonely Planet dei PensionatiGli Speciali: La Lonely Planet dei Pensionati
Gli Speciali: La Lonely Planet dei PensionatiGli Speciali: La Lonely Planet dei Pensionati

Paesi, leggi e prestazioni erogate ai pensionati italiani che decidono di trasferirsi all'estero

26/03/2018

In un mondo sempre più globalizzato come quello attuale, non possiamo sottovalutare una tendenza in forte crescita, vale a dire, quella di molti pensionati che decidono di lasciare il nostro Paese, attratti dai vantaggi fiscali e basso costo della vita di molti Stati esteri; un fenomeno tutt'altro che transitorio, che purtroppo a lungo andare avrà dei riflessi rilevanti in senso negativo sulla ricchezza nazionale, culturale e sociale del nostro Paese.

Valutare l'idea di lasciare l'Italia, le proprie origini, tradizioni e gli affetti più cari è indubbiamente un passo molto doloroso per tutti, soprattutto, per i pensionati. Tuttavia, le recenti statistiche registrano un aumento costante di pensionati italiani residenti all'estero, al punto che la stessa categoria, generalmente considerata come un elemento statico e “di peso” della società, si sta facendo protagonista di un vero e proprio fenomeno di emigrazione previdenziale.

L'Europa registra la più alta presenza di pensionati italiani: gran parte dei flussi migratori è stato indirizzato verso i Paesi europei probabilmente per la loro vicinanza all'Italia e per la qualità della vita e dei servizi sociali, in particolare sanitari, che viene generalmente garantita. Ma è soprattutto il peso fiscale che incide in misura inferiore sui trattamenti previdenziali dei pensionati che risiedono all'estero.

Accanto alla «fuga dei cervelli», legata alla ricerca di occupazione, soprattutto da parte delle generazioni più giovani, inizia ad evidenziarsi anche una «fuga dei pensionati», che per motivazioni personali, per ragioni economiche e per aspettative di vita più vantaggiose scelgono di stabilirsi in Paesi diversi dal nostro.

Una tendenza che non possiamo ignorare ma che la FNP, come sindacato dei Pensionati, ha il dovere di monitorare e contrastare attraverso la nostra azione rivendicativa, volta alla tutela del potere d'acquisto degli assegni pensionistici e alla creazione di condizioni economiche e fiscali che rendano “concorrenziale” e “appetibile” il nostro Paese rispetto agli altri Stati.

Nel nostro speciale troverete informazioni utili sui paesi, le leggi e le prestazioni erogate ai pensionati italiani che decidono di trasferirsi all'estero.

Torna alle notizie