Fnp Emilia Romagna

Cavalletti: Difendiamo il servizio sanitario pubblico

21/06/2018

“Oggi occorre mantenere alta l'attenzione sul valore del welfare, duramente attaccato dalla ideologia neoliberista che punta a ridurre le tasse”.
Così Loris Cavalletti, responsabile dei Pensionati Cisl (Fnp) dell'Emilia-Romagna, preoccupato dei sempre maggiori costi e difficoltà incontrati dai pensionati in campo sanitario e di una sanità privata che si propone efficiente ma solo per chi può pagare.
“Non si può continuare a tacere –osserva Cavalletti- a fronte di una diffusa non consapevolezza del valore del sistema del welfare costruito in questi anni”. Infatti, per il sindacalista Fnp “c'è una strumentalizzazione delle difficoltà del sistema attuale, dei suoi limiti, dei costi ticket o delle spese derivante dalle liste d'attesa, mentre il servizio sanitario universale ha un grande valore di giustizia ed eguaglianza”. Pertanto, “evidenziare meglio i costi, che se fossero a totale carico del paziente molti non sarebbero in grado di farvi fronte e tante famiglie sarebbero economicamente indebitate per generazioni”.
Da qui l'impegno della Fnp dell'Emilia-Romagna per focalizzare l'attenzione sul valore della sanità pubblica, combattendo disuguaglianze, sprechi e ruberie. E la richiesta al Governo di più risorse e maggiore partecipazione dei lavoratori e dell'utenza.
Infine, sul tema farmaci la Fnp sollecita la UE a sviluppare un progetto di ricerca su medicinali (vaccini) nuovi a fronte di nuovi virus e malattie.

Torna alle notizie Tutti gli articoli Emilia Romagna