PUBBLICAZIONI: Contromano

Contromano

Numero 22 Settembre - Ottobre 2016

Al teatro Verdi di Firenze nell'ambito del nostro riuscitissimo Festival delle Generazioni, cui è dedicato parte di questo
numero, ad un'ora difficile, le 18 di sabato, davanti ad un pubblico che gremiva, oltre ogni più rosea aspettativa,
tutti gli ordini della sala, uno degli intellettuali più famosi e prolifici del mondo, il filosofo e sociologo Zygmut Bauman,
ha tenuto una applauditissima “lectio magistralis”.

La sua fama, come sappiamo, è dovuta, oltre ad una abbondante produzione di libri, articoli e conferenze, alla capacità
di definire con formule di due parole interi cambiamenti epocali, basti pensare alla “società liquida” sempre più carente di legami, sfilacciata e indefinibile. L'incontro aveva come titolo “Società e Paure”, prendendo spunto dal suo saggio “Paura Liquida”, centrato sulla insicurezza del vivere nelle società postmoderne.

I tanti giovani presenti evidentemente desideravano conoscere le sue idee che richiamano la complessità della vita, l'insicurezza del futuro e le paure dell'oggi e proprio loro che hanno davanti una vita erano tra i più interessati. Bauman
interpreta l'autentica intima preoccupazione, conscia o inconscia, presente nelle giovani generazioni che si riconoscono,
dunque, nelle sue analisi e nelle sue riflessioni.
Quelli al Verdi erano giovani che avevano risposto all'invito del Sindacato Pensionati della CISL, con la consapevolezza
che il futuro non può essere costruito sull'insicurezza, e non è uguale per tutti i giovani.

Scarica Contromano

Torna alle pubblicazioni