ESSERCI PER CAMBIARE - Primi segnali positivi nel PNRR

ESSERCI PER CAMBIARE - Primi segnali positivi nel PNRRESSERCI PER CAMBIARE - Primi segnali positivi nel PNRR
ESSERCI PER CAMBIARE - Primi segnali positivi nel PNRRESSERCI PER CAMBIARE - Primi segnali positivi nel PNRR
ESSERCI PER CAMBIARE - Primi segnali positivi nel PNRRESSERCI PER CAMBIARE - Primi segnali positivi nel PNRR

IL NOSTRO IMPEGNO SARÀ QUELLO DI CONTINUARE A VIGILARE SULLE PROPOSTE, OBIETTIVI E RIFORME DEL PIANO, AFFINCHÉ SI REALIZZINO

Il PNRR prevede un programma di riforme e obiettivi mirati a migliorare la qualità di vita dei nostri anziani ed il destino del nostro Paese.

Viene prevista la riforma per la non autosufficienza, con l’obiettivo primario di offrire risposte ai problemi degli anziani.

COME FNP CI BATTIAMO DA ANNI PER L’EMANAZIONE DI UNA LEGGE SULLA NON AUTOSUFFICIENZA

Prevede “specifiche linee d’intervento dedicate alle persone con disabilità e agli anziani, a partire dai non autosufficienti” e un rilevante investimento infrastrutturale, attraverso soluzioni alloggiative e dotazioni strumentali innovative.

Stanzia risorse destinate a rafforzare la prevenzione e i servizi sanitari sul territorio, modernizzare e digitalizzare il sistema sanitario per garantire un equo accesso a cure efficaci.

Prevede un incremento delle prestazioni in assistenza domiciliare fino a prendere in carico entro il 2026 il 10% della popolazione con più di 65 anni, in particolare coloro che hanno patologie croniche o non autosufficienti.

Investe nell’assistenza di prossimità diffusa sul territorio e attiva 1.288 Case di comunità e 381 Ospedali di comunità.

Potenzia l’assistenza domiciliare, la telemedicina e l’assistenza remota, con l’attivazione di 602 Centrali Operative Territoriali.

Il Piano si organizza in sei missioni.

In sintesi gli obiettivi delle missioni 5 e 6, che sviluppano tematiche vicine alla vita degli anziani e dei disabili e il piano di Riforme.

  • Missione 5 - “Inclusione e Coesione”: rafforza i servizi sociali.
  • Missione 6 - “Salute”: rafforza la prevenzione e i servizi, equità di accesso alle cure, modernizza e digitalizza il sistema sanitario.
  • Riforme - Legge quadro sulla disabilità, Legge in favore degli anziani non autosufficienti.

TESTO DEFINITIVO: MISSIONI 5 E 6

Il testo definitivo e completo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) è lo strumento per rispondere alla crisi pandemica provocata dal Covid-19.

Il Recovery Plan o Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) prevede 191,5 miliardi di euro di investimenti finanziati attraverso il Dispositivo per la Ripresa e la Resilienza, mentre ulteriori 30,6 miliardi sono parte di un Fondo complementare, finanziamento attraverso lo scostamento pluriennale di bilancio.

Il totale degli investimenti previsti è pertanto di 222,1 miliardi di euro. Per la sanità sono stati stanziati 15,6 miliardi dal Dispositivo per la Ripresa e la Resilienza, 2,9 miliardi dal Fondo complementare e 1,7 miliardi di fondi React-EU per un totale di investimenti pari a 20,22 miliardi.

Il Piano è diviso in 6 missioni di intervento e proprio la VI Missione è dedicata al capitolo Salute.

In allegato una scheda di sintesi con  le misure previste dal PNRR nell’ambito della Sanità.

IL NOSTRO IMPEGNO SARÀ QUELLO DI CONTINUARE A VIGILARE SULLE PROPOSTE, GLI OBIETTIVI E LE RIFORME DEL PIANO, AFFINCHÉ SI REALIZZINO E SI ATTESTI UN CAMBIO DI PASSO RISPETTO AL PASSATO!

 

ALTRE NOTIZIE SUL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA

Pnrr. Cgil, Cisl, Uil, Federazioni Cgil, Cisl, Uil Pensionati: legge quadro per le persone non autosufficienti entro il 2021

 

04/05/2021
Torna alle notizie