PUBBLICAZIONI: Contromano 29

Contromano 29

Numero 29 Novembre - Dicembre 2017

Una visione orientata al futuro, che produce pensiero e progetto, non può prescindere dal profilo etico. Infatti l'etica e l'impegno pubblico non possono essere in contrasto, nei loro riflessi verso la società e la comunità.

La mercificazione delle società globalizzate, la precarietà ed il lavoro non degno, la crisi delle reti relazionali, la solitudine ed il disagio della longevità richiedono di ricreare una nuova domanda di senso e di ideali, di valorizzare le forze latenti di solidarietà e di innovazione sociale nel contesto di una visione d'assieme adeguata.

Per un sindacato nuovo diventa essenziale la ripresa di un'etica sociale perché il fare sindacato è un atto di generosità verso la collettività, è una sfida verso la disuguaglianza e la marginalità, è un faro sul sociale, sul lavoro, sulle condizioni di vita, sull'evoluzione del tempo. Il sindacato diventa uno strumento per mettere la persona in rapporto con gli altri superando il mito dell'individualismo, della mancanza di futuro e della società del rancore e favorendo il tempo dell'impegno, del dono, della testimonianza. La comunità diventa la sede del collegamento con gli altri, dove partecipiamo, perseguendo un vantaggio comune, la creazione di valore e la crescita del benessere.

Il partecipare consente di alzare l'obbiettivo dal singolo alla pluralità, dall'esclusione allo sviluppo della relazione.

Scarica Contromano 29

Torna alle pubblicazioni