Carovana della Salute, diario di bordo 2023

Carovana della Salute, diario di bordo 2023

Prevenzione gratuita e un’attenzione particolare ai bisogni fondamentali dei pensionati e dei cittadini

La Carovana della Salute, voluta e promossa dalla Segreteria Generale della Federazione Nazionale Pensionati della CISL, nasce con l’obiettivo di promuovere la prevenzione ed essere vicini alle famiglie e a coloro che ne hanno più bisogno, offrendo la possibilità di visite mediche gratuite, soprattutto alla luce della condizione disastrosa in cui versa il servizio sanitario nazionale, ancorché ispirato ai principi di universalità dell’accesso alle cure ed esenzione dal pagamento delle prestazioni per i pazienti.

In Italia, infatti, oggi le liste d’attesa sono molto lunghe (quasi due anni per una mammografia, in alcuni casi), e il Covid ha aggravato la situazione in tutte le regioni: complessivamente, l’anno scorso oltre 4 milioni di italiani hanno rinunciato a cure di cui avevano bisogno (e a cui avevano diritto). Per effetto dell’emergenza sanitaria, i programmi di screening nazionali e le attività ambulatoriali sono in ritardo, per i cittadini. A questo si aggiungono le difficoltà economiche, che impediscono alle persone di rivolgersi al privato.

L’idea del progetto parte da un’analisi sociale riguardante la situazione economica delle famiglie italiane che, in questo periodo di crisi, sempre più spesso rimandano le spese mediche relative alla salute a favore di quelle dedicate alla quotidianità e al necessario. I dati ISTAT confermano che sempre più cittadini hanno bisogno anche dei più elementari servizi di assistenza. Gli anziani sono senz’altro la fascia più debole. E il sindacato non può essere sordo a questa richiesta.

Crediamo che l’impegno sociale del sindacato oggi debba essere sempre più rivolto alle persone fragili con aiuti concreti, nei luoghi dove la gente s’incontra: in piazza, nelle città, nel loro vivere quotidiano.

Dopo la lunga parentesi dovuta alla pandemia, la Carovana della Salute è ripartita e nel 2023 ha percorso 4.600 km attraverso la nostra penisola, offrendo un servizio di prevenzione e informazione non solo agli iscritti ma anche alle famiglie, consolidando e creando nuovi legami con le associazioni e le realtà locali.

Nelle 10 tappe della Carovana della Salute sono state effettuate più di 7.000 visite di diverse specializzazioni mediche: visita oculistica, cardiologica, senologica, dermatologica, consulenze nutrizionali, misurazioni della glicemia, consulenze nutrizionali, fisioterapiche, psicologiche e altre ancora.

Oltre 7.000 controlli che hanno permesso a tante persone di fare prevenzione gratuitamente e allo stesso tempo di attivare la comunità con un'attenzione particolare ai bisogni fondamentali dei pensionati e dei cittadini, una nuova occasione di alleanza tra generazioni, un modo concreto per essere vicini alla gente!

La prevenzione della salute realizzata in Piazza, nei luoghi comuni di vita delle persone, ci ha permesso di far conoscere la FNP CISL, in una veste nuova, più dinamica, capace d’interagire con la comunità, con un’attenzione particolare ai bisogni fondamentali dei pensionati e dei cittadini.

10 tappe con vui siamo entrati in contatto con quanti vivono la città e non solo, per confermare il nostro impegno per la prevenzione, ma anche per la cura delle persone e dei bisogni che presentano. Un’iniziativa davvero importante, grazie alla quale abbiamo potuto accendere un riflettore sull’importanza della prevenzione, di rinforzare e creare nuove relazioni, di lavorare su un progetto comune, individuando gli aspetti salienti a cui porre maggiore attenzione.

Ringraziamo tutte le FNP regionali e territoriali, che hanno organizzato le tappe, i medici e le oltre 80 associazioni che hanno partecipato... grazie alla passione e all'impegno di tutti la Carovana si è confermata un grande successo e prosegue il suo viaggio. 

Nuove tappe sono previste per il 2024… da dove ripartirà?

 

Seguici e vai a vedere tutte le tappe passate sul sito https://www.pensionati.cisl.it/carovana/index.aspx

23/01/2024

Condividi l'articolo su: